Primo Piano
stampa

Il messaggio del Presidente Mattarella lanciato da San Demetrio Corone

Un messaggio di coesistenza pacifica e di pluralismo quello lanciato dal Capo dello Stato, Sergio Mattarella, da San Demetrio Corone, in provincia di Cosenza, dove si trova insieme al presidente di Albania, per commemorare un eroe nazionale: Scanderbeg.

Parole chiave: Repubblica italiana (3), Quirinale (3), pluralismo (1), coesione (1), differenze (1), muri (1), Mattarella (12), San Demetrio Corone (2), cosenza (403), visita (7), Albania (7), Scanderbeg (2)
Il messaggio del Presidente Mattarella lanciato da San Demetrio Corone

Un messaggio di coesistenza pacifica e di pluralismo quello del presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, pronunciato da San Demetrio Corone dove ha fatto tappa questa mattina per commemorare insieme al presidente di Albania, a 550 anni dalla morte dell’eroe nazionale Scanderbeg. “È la promozione di un modello statuale che qui sa contemperare e sa coniugare insieme le differenze. Un messaggio che aiuta a orientarci ad agire in un’epoca nella quale sembrano moltiplicarsi e prevalere artificialmente il continuo innalzamento di barriere e di logiche identitarie che presuppongono una contrapposizione permanente con l’altro” dichiara il Capo dello Stato, Mattarella.
Una giornata storica per la comunità Italo-albanese, che si ritrova nel piccolo paesino di tremila abitanti due capi dello Stato. Una gran festa ha accolto le massime autorità dello Stato tra sventolio di bandiere, canti tradizionali e tra i colorati costumi arbereshe. “Una previsione che si pone a presidio del pluralismo, cardine della democrazia ed elemento imprescindibile di un sistema - sottolinea il presidente Mattarella - che non vuole assimilare le differenze ma riconoscere e valorizzarle”.

Il messaggio del Presidente Mattarella lanciato da San Demetrio Corone
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento