Sport

Per uno sport che includa tutti. Dopo Arturo Mariani, arriva il team campione d'Italia. Un'altra iniziativa approntata dal Csi Giovanni Paolo II di Marano, martedì scorso protagonista a "Nel cuore dello sport". 

E' stato organizzato dal Coni eaveva l'obiettivo di fornire le conoscenze di base negli ambiti istituzionale, fiscale e giuridico, di marketing e comunicazione, di organizzazione e gestione delle risorse.

In casa Cosenza pochi i dubbi. Ballottaggio Pinna-D'Orazio. In avanti conferma per Mungo e Mendicino. Tedino dovrebbe ripresentare lo stesso modulo: Semenzano-Zappa sugli esterni, mentre, a dar manforte ad Arma ci sono Cattaneo e Misuraca. Spettatori: si va verso le novemila/diecimila presenze. 

A MAtera finisce 1-1. Al gol di Mendicino risponde al 90' Di Lorenzo. Perina stoico, è grande festa in casa rossoblù.

De Angelis dovrebbe sostituire lo squalificato Pinna con D'Anna. Criaco in pole per la fascia destra, mentre sono convocati D'Orazio e Letizia. Auteri dovrebbe inserire Armeno in sostituzione di Casoli (espulso domenica).

De Angelis dovrebbe nuovamente affidarsi su Mendicino in avanti, mentre è in dubbio D'Orazio. Letizia ancora fuori. Nel Matera, Auteri dovrebbe affidarsi al tridente Negro, Carretta e Strambelli. Indisponibili Papini e Bifulco, squalificato per due giornate Iannini.

Gli appassionati di ciclismo si ritroveranno tutti insieme per un altro lungo abbraccio a Pino e Francesco

In riva allo Stretto finisce 2-1 per i padroni di casa. Altra sconfitta per i rossoblù che ormai pensano solo alla lotteria dei play off, anche se la situazione in classifica si complica. La post season non sarà facile.