Chiese di Calabria

"Gli spazi lasciati dallo Stato sono occupati dalla 'ndrangheta. Questa si fregia di prendere il posto dello Stato e di offrire quello che questo non dà (servizi, risorse economiche e lavoro). Finisce con il creare tante illusioni, specie nei giovani. Essa è la principale causa del sottosviluppo economico e sociale". Lo sostiene mons. Francesco Oliva, vescovo di Locri-Gerace

L'intervento del presidente del Consiglio delle Conferenze Episcopali d'Europa al 21° incontro dei Vescovi cattolici orientali iniziato questo pomeriggio nella Cattedrale di San Nicola di Mira, a Lungro. Il porporato ha evidenziato il ruolo dell'Europa sui temi fondamentali. 

Si è conclusa la seconda sessione invernale della Conferenza Episcopale Calabra. Tra le principali tematiche affrontate  dai vescovi calabresi il caso della Fondazione Natuzza, il corso sulla 'ndrangheta, il Progetto Policoro, la vita accademica, i tribunali ecclesiastici. 

La visita del Presidente di Caritas Internationalis, per una "buona novella" grazie alla sinergia tra Rete Ferroviaria Italiana S.p.A., la Caritas nazionale, diocesana e l’Associazione Onlus Tenda. Un evento che si colloca sulla scia dell'impegno di carità della Chiesa rossanese.

Il direttore dell'Ufficio regionale don Sicari: "una Chiesa che vive l’uscita missionaria e trasmette la gioia di vivere il vangelo sia una chiesa a cui stanno a cuore e quindi coinvolge, educa e accompagna i giovani nel loro cammino, aiutandoli a trovare la strada che conduce a Cristo e a riconoscere e accogliere la chiamata all’amore e alla vita in pienezza".

Gli animatori della legalità e i volontari del progetto Costruire Speranza 2. L’agire pastorale delle Chiese di Calabria: buone pratiche di giustizia e legalità si ritroveranno a Cetraro, nella Colonia San Benedetto, il 12 e 13 gennaio per dare inizio al primo degli incontri formativi per l’anno 2018.

Una carcassa di un capretto, posto all'interno di una busta della spazzatura, è stata legata allo specchietto retrovisore esterno dell'auto del referente regionale di Libera