Territorio

A salire sul podio circa 100 donatori, maschi e femmine di età diversa che anche durante l’emergenza pandemica non hanno fatto mancare il proprio contributo di solidarietà e generosità.

Quella del 2024 si è rivelata l’edizione più grande di sempre, registrando un'affluenza di oltre 20.000 visitatori provenienti da tutto il sud Italia e non solo.

Ad organizzare l’evento, denominato “Giornata dell’Africa 2024, Agenda 2063, quale Africa vogliamo?”, l’associazione Stella Cometa Odv e la Consulta Intercultura della Città di Cosenza.

Il coordinatore Gianni Romeo: “La firma di oggi è il primo passo verso un lavoro comune più organico e rappresentativo dei CSV calabresi".

AMACO, l'azienda che si occupa del trasporto pubblico a Cosenza, è stata giudizialmente dichiarata fallita. Il 10 maggio è arrivata la sentenza della Corte di Appello di Catanzaro.
Ora, la questione del trasporto pubblico nella città di Cosenza, ma soprattutto la sorte di lavoratori e dipendenti, è tutta da capire.

Enorme successo ha suscitato la visita del Presidente BAJRAM BEGAJ nella comunità arbëreshë di San Martino di Finita (CS) il 2 maggio 2024.
Già dalle prime ore del mattino si respirava l’aria di festa. La Tamburi Band (Ugo e Giuseppe Sala) ha iniziato a suonare con i “tamburi”, strumenti tradizionali che a San Martino dalla fine del 1600 annunciano la festa. La locale Confraternita, con il Priore Marco Tocci e i Confratelli debitamente vestiti con l’abito confraternale e con il gonfalone, dopo una preghiera alla Madonna, dalla Chiesa del Borgo si è diretta verso la Piazza Municipio allestita con nastri, coperte, bandierine colorate e bandiere dei due Paesi, Italia e Albania. In Piazza attendevano gli alunni delle scuole con la dirigente scolastica dell’istituto Comprensivo di Torano Castello, Prof. ssa Marina Del Sordo.

Dopo gli interventi di recupero e consolidamento, resi possibili grazie alle risorse di Agenda Urbana. Al pian terreno si trovano gli spazi, con laboratori attrezzati, destinati ad incubatore di idee e progetti culturali e creativi e un ambiente destinato ad ufficio informazioni e ad attività di coordinamento.