Sport

Contro l'Ascoli uno scialbo 0-0. Baclet saluta, cori per lui.

Cosenza impegnato a La Spezia, distante 3 punti in classifica. In attacco potrebbe rientrare Maniero, mentre in difesa D'Orazio scalpita per partire dal primo minuto. Lo Spezia si affida ad Okereke in avanti. 

Partita delicata per il Cosenza. I Lupi hanno gli stessi punti del Padova, che ha la peggiore difesa del campionato. Baclet sostituirà Maniero in attacco, mentre a centrocampo Garritano traballa (al suo posto uno tra Verna e Palmiero). Tanti gli indisponibili per Foscarini.

La squadra di Modesto guadagna il primato con la vittoria di Lentini. Un autogol di Talarico e Godano le reti del match.

Inizio shock dei lupi, che vanno subito sotto di due gol. Doppia marcatura di Tutino, ma due minuti dopo Falco beffa Saracco, ancora una volta insicuro. La classifica del Cosenza ora è critica. La panchina di Braglia inizia a scricchiolare.

 Alcuni, tra i più “agguerriti” tifosi-commentatori del Cosenza Calcio, sono arrivati a sostenere che se le partite finora disputate fossero finite all’80° minuto i lupi sarebbero stati addirittura primi in classifica. 

L’ex calciatore di Cosenza, Rende e Roma, ora allena gli Under 23 del Miami. Un’esperienza personale e professionale accanto ai giovani di un calcio emergente.