Cultura

Un nuovo ruolo difficile per Isabelle Huppert.

La “vacanza” è un tempo eccezionale per ritrovare, innanzitutto, se stessi. Lo strumento? Il libro che traccia un sentiero, propone un cammino, interroga, lima, orienta la nostra interiorità. Con questa rubrica, aperta dal volume di Ermes Ronchi, vogliamo suggerire alcune letture per stimolare mente e anima 

Nel romanzo storico di Bruno Cantamessa l’incendio della “Caput mundi” e i rischi di un potere senza limiti.

Dopo tre anni di restauro, il prezioso Codice bizantino ritorna a Rossano nel nuovo Museo.

“Fiore” di Claudio Giovannesi racconta la parabola di un’esistenza.

Abbiamo incontrato il condutture televisivo di "Voyager, ai confini della conoscenza" a Mendicino mentre girava con la sua troupe un servizio sul mito di Alarico che andrà in onda il prossimo 18 Luglio

Anche se non è paragonabile alla sua carriera teatrale, la carriera televisiva e cinematografica di Albertazzi è stata variegata e multiforme, così come lo sono state la vita e le esperienze umane e professionali di questo grande artista del nostro tempo. Epocale la sua interpretazione in "L’anno scorso a Marienbad". Il film francese del 1961, diretto da Alain Resnais,  è l’esempio di cinema della modernità. E’ una pellicola della “Rive gauche” della Nouvelle Vague. Un film sperimentale secondo le caratteristiche del cinema europeo dell’epoca, in cui Albertazzi offre il suo volto e la sua voce a quel flusso di coscienza in immagini.

Paolo Virzì realizza una commedia on the road su un argomento ben poco da commedia: la malattia mentale.

Il talent show di Maria De Filippi ha incoronato il vincitore con polemica.

Il nuovo libro di Matteo Truffelli, presidente nazionale di Ac, sollecita una riflessione a più dimensioni sulla "conversione interiore", la missionarietà, la capacità di essere laici e comunità credente al passo con i tempi, testimoni coerenti della "scomodità" del messaggio cristiano. Con la "Evangelii gaudium" a fare da guida.

La cattedrale dedicata all’Arcangelo Michele rappresenta un’armonica sintesi di stili diversi.

Due sono le opere significative: quelle di Gentile da Fabriano e Beato Angelico.