Chiesa

Risposta corale dalle Chiese di tutto il mondo; fra i primi risposta di Zuppi a nome della CEI. Dopo la visita @pontifex chiede ancora preghiere e la sala Stampa conferma le situazioni precarie di salute di Ratzinger

È stata pubblicata mercoledì 28 dicembre la Lettera apostolica "Totum amoris est", nel IV centenario della morte del vescovo di Ginevra. Interrogandosi sull'eredità del santo, il Pontefice ha "trovato illuminanti la sua duttilità e la sua capacità di visione. Un po’ per dono di Dio, un po’ per indole personale, e anche per la sua tenace coltivazione del vissuto, egli aveva avuto la nitida percezione del cambiamento dei tempi".

"Dobbiamo praticare la preghiera di intercessione modellata su Cristo. È la preghiera del sofferente, oltraggiato e violato, che invoca il perdono e la riconciliazione. È una preghiera dal basso, che porta alla conversione personale e all'apertura verso il nemico". Lo afferma mons. Giuseppe Satriano, arcivescovo di Bari-Bitonto, nel giorno della Veglia di preghiera promossa dalla Cei e dall’arcidiocesi per la pace in Ucraina.

Caritas Italiana e Ufficio Nazionale per i problemi sociali e lavoro della CEI offrono il proprio contributo per la costruzione e l’elaborazione di proposte finalizzate a migliorare la condizione di milioni di persone in povertà.

Il 27 novembre parte la nuova esperienza riservata a ragazzi dai 17 anni in su. Un percorso alla scoperta dell'arte locale e delle piccole chiese per un servizio di accoglienza finanziato dalla Cei con i fondi dell'8xmille

"La nostra Europa si è trovata di fronte ad una vera e propria catastrofe ambientale che, nel 97% dei casi, è attribuibile alla mano dell’uomo. Nei 27 paesi dell’Unione Europea, secondo una recente stima, da inizio anno i roghi hanno già devastato un totale di 517.881 ettari contro i 470.359 dell’anno precedente". L'attenzione di mons. Massafra all' "ecocidio" crescente.

Verso il Congresso Eucaristico a Matera. Per una Chiesa Eucaristica e Sinodale

Papa Francesco ha promulgato la nuova costituzione apostolica sulla Curia Romana, che sostituisce la "Pastor bonus" di Giovanni Paolo II ed entra in vigore il 5 giugno.

L'ennesimo appello del Santo Padre all'Angelus domenicale. "Siamo sconvolti dalla guerra", il messaggio del pontefice, che ricorda la giornata di preghiera e digiuno del prossimo 2 marzo. In piazza le bandiere ucraine.