Chiesa

Oggi il mondo parla spesso di un altro uomo, parla di individuo anziché di persona, non più in relazione con gli altri, sciolto da legami etici e sociali. Da Verona 2006 è cambiata anche l'educazione all'umano: la famiglia non è più la stessa, nemmeno la scuola e il lavoro sono uguali a nove anni fa. La qualità della vita è cambiata. Non sono più gli stessi neanche gli spazi della nostra vita sociale

Un grande compito affidato da Papa Francesco alle persone consacrate. Nel tempo del disorientamento e della paura occorrono luoghi abitati dalla speranza come accadde nei momenti più bui della storia europea occidentale e orientale: conventi e monasteri formarono una diga contro l'odio, l'orrore, la disperazione. Contemplazione e solidarietà, sorgente di nuova umanità

Il Messaggio del Papa per la giornata della vita consacrata, nell'anno dedicato ai religiosi. A 50 anni dal decreto Perfectae Caritatis e con uno sguardo al Convegno ecclesiale di Firenze. I consacrati come feconda presenza all'interno della Chiesa

Per i Vescovi italiani i “mutamenti accelerati e profondi in atto” disegnano una “cultura” che non solo non preserva la famiglia quale “baricentro esistenziale”, ma la snatura, “equiparandola a qualunque nucleo affettivo a prescindere dal matrimonio e dai due generi”. Ripresi i temi esplicitati da Bagnasco nella prolusione iniziale. Il tema della prossima assemblea generale sarà l'Evangelii Gaudium di papa Francesco. La prossima Settimana sociale dei cattolici sarà nel 2017 a Cagliari

Nuove norme per l'imposizione del pallio da parte di papa Francesco, per favorire il più stretto legame del metropolita con la porzione di Chiesa governata e servita. La spiegazione della scelta da parte di mons. Guido Marini, maestro delle cerimonie pontificie.

I padri sono talora così concentrati su se stessi e sulla propria realizzazione individuale, da dimenticare anche la famiglia. E lasciano soli i piccoli e i giovani.   Papa Francesco parla delle devianze dei giovani e invita le comunità cristiane a essere più presenti.

"Rinfrancate i vostri cuori". Questo il titolo del messaggio del Papa per la Quaresima 2015. No alla globalizzazione dell'indifferenza e all'egoismo. "La Quaresima è un tempo propizio per lasciarci servire da Cristo e divenire come lui". Cita la Deus Caritas est di Benedetto XVI: "la Quaresima come tempo di formazione del cuore"

Ogni minaccia alla famiglia è una minaccia alla società stessa (…) custodite le vostre famiglie! Proteggete le vostre famiglie! Vedete in loro il più grande tesoro della vostra Nazione. Diversi i temi trattati dal Cardinale presidente. Dal Sinodo al Convegno di Firenze.