Sport
stampa

Cosenza primo in classifica? Quanti punti persi

 Alcuni, tra i più “agguerriti” tifosi-commentatori del Cosenza Calcio, sono arrivati a sostenere che se le partite finora disputate fossero finite all’80° minuto i lupi sarebbero stati addirittura primi in classifica. 

Parole chiave: cosenza calcio (100), serie b (55)
Cosenza primo in classifica? Quanti punti persi

Dopo il trionfale cammino che ha portato i lupi alla promozione in serie B, le 11 partite disputate finora nel campionato cadetto non sono finite tutte con i favori della sorte per i colori rossoblù. Alcuni, tra i più “agguerriti” tifosi-commentatori del Cosenza Calcio, sono arrivati a sostenere che se le partite finora disputate fossero finite all’80° minuto i lupi sarebbero stati addirittura primi in classifica.
Certi della sfortuna e della ancora scarsa esperienza nell’affrontare queste gare, ci siamo lanciati nel conto dei “punti persi” per verificare quanto siano “veri” gli 8 punti dei ragazzi di mister Braglia.
Ma andiamo con ordine. La prima partita è stata disputata il 26 agosto contro l’Ascoli. Alla rete di Maniero al 19° ha risposto Brosco al 95° (2 punti persi). La giornata successiva la (ingiusta) sconfitta a tavolino contro il Verona (punti persi ?). La terza domenica sconfitta secca contro il Cittadella per 2 reti a zero. Alla quarta giornata si ripete lo stesso copione della prima: rete di Tutino al 35° e pareggio del Livorno al minuto 84 (altri 2 punti persi). Il mercoledì a Cremona sconfitta netta per 2 reti a zero. Il 30 settembre altra beffa in casa con il Perugia. Alla rete di Maniero al 13° risponde Michael al 72° (8 minuti prima della nostra deadline). La settimana successiva a Carpi, sono i Lupi a raggiungere il pareggio nel finale. Nell’ottava giornata la vittoria sul Foggia per 2 reti a zero è netta; così come la vittoria del Brescia il sabato successivo per 1 a zero. Arriviamo così alle ultime due gare. Contro il Pescara (allora primo in classifica) il Cosenza domina ma non chiude il match e viene raggiunto con una rete (molto dubbia) ancora abbondantemente dopo l’80° minuto (2 punti persi). L’ultima beffa in casa del Palermo (ora primo in classifica) dove al pareggio di Baclet ha risposto, ironia della sorte, al minuto 90° Puscas per il gol del vantaggio (1 punto perso).
A questo punto non dovrebbe essere così difficile tirare le somme. In pratica, se l’arbitro di ogni match avesse fischiato con soli 10 minuti di anticipo la fine della gara i nostri ragazzi avrebbero ben 15 punti; cioè si troverebbero a sei punti della prima in classifica e ben lontani dalle sabbie mobili della zona play-out.
Ovviamente siamo ben consapevoli che i calcoli fatti sono di pura fantasia e che nel calcio, più che in tanti altri sport, la palla gira fino all’ultimo secondo e molto spesso i minuti finali sono quelli che determinano i trionfi più belli o le delusioni più cocenti.
Tuttavia, per quanto visto finora, non possiamo che essere fiduciosi per il prossimo futuro... sperando più che in fischio anticipato da parte dell’arbitro, in un agonismo e una concentrazione che durino fino al novantesimo e oltre. Forza lupi!

Cosenza primo in classifica? Quanti punti persi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento