Primo Piano

Ci siamo messi nuovamente in ascolto, ancora una volta con gli occhi al cielo per cercare di capire e provare a raccontare ai nostri lettori quali sono gli ultimi passi fatti dalla ricerca scientifica

Con l'anoressia sentimentale sempre meno matrimoni tra i giovani. La dottoressa Giovanna Celia, presidente della SIPIS, ci parla di questa “sindrome” che colpisce non solo le nuove generazioni.

Un traguardo raggiunto alle porte del 40° anno di attività. L'Azienda calabrese ha realizzato, casule, camici e milioni di ostie

La nuova mission de L'Osservatore Romano. Intervista esclusiva al nuovo direttore, di origini cosentine, il prof. Andrea Monda in visita a Cosenza. 

La vicenda eroica del giovane nigeriano Osahon. Il ragazzo dopo l’accoglienza a CSF ha sventato una rapina all’interno di un supermercato a Torino

Il viaggio organizzato dalla Fisc, in Egitto, per conoscere le opere dell’8xmille e portare un segno di vicinanza alle chiese locali che si muovono in un mare di carità, offrendo servizi e aiuti umani a tutti senza alcuna distinzione di fede e di etnia.

In Egitto con la FISC sui passi dell’8xmille alla ricerca delle opere e dei tanti strumenti di bene della Chiesa a favore dei poveri e dei bisognosi in un Paese dove oltre l’85% della popolazione è musulmana.

Parola di Vita alla scoperta dei progetti realizzati in Egitto con i fondi dell’8xmille. Le piccole comunità cristiane sono impegnate sul fronte dell’educazione e della sanità.

Monsignor Antonio Staglianò a margine del Sinodo propone nuove piste per mettersi in ascolto ed evangelizzare i giovani dell’epoca debole

Un messaggio di coesistenza pacifica e di pluralismo quello lanciato dal Capo dello Stato, Sergio Mattarella, da San Demetrio Corone, in provincia di Cosenza, dove si trova insieme al presidente di Albania, per commemorare un eroe nazionale: Scanderbeg.

Un secolo fa terminava la Grande Guerra. Decine di milioni di vittime. E poi feriti, mutilati, distruzioni in ogni angolo del Vecchio continente. Cosa ci insegna il passato? Il bene prezioso della pace e della democrazia, i nuovi pericoli rappresentati da politici populisti e da cittadini male informati...

Per don Adriano Bianchi, presidente della Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), "l’impatto sarebbe gravissimo. Le realtà editoriali più grandi e storicamente radicate, subirebbero un danno molto serio. Molte realtà non sopravviveranno". E sottolinea: "Il Fondo per il pluralismo garantisce che nel Paese ci siano voci diverse, anche quelle che esprimono i territori, le minoranze, le realtà più piccole. Fonti di informazione veramente legate ai cittadini, che raccontano quell’Italia che le persone vivono quotidianamente"

Gianni Crea è l'uomo che ogni giorno apre i Musei Vaticani ai visitatori di tutto il mondo. È il custode di 2797 chiavi e quotidianamente, insieme ad altri, provvede all’apertura e alla chiusura delle 247 porte e cancelli dei Musei della Città del Vaticano. Per noi una speciale visita "Good Morning Vatican Museums" per conoscerlo da vicino.

L’Annuario Pontificio 2018 e l’Annuarium Statisticum Ecclesiae 2016, la cui redazione è stata curata dall’Ufficio Centrale di Statistica della Chiesa, sono in questi giorni in distribuzione nelle librerie, con un ritardo dovuto al passaggio a metodi di redazione e produzione più avanzati e performanti dei due annuari.

Il lavoro di stampa di entrambi i volumi è stato effettuato dalla Tipografia Vaticana.

Il Prefetto di Cosenza, Gianfranco Tomao, ci spiega il valore di questa giornata celebrativa: "La nascita della Repubblica va sempre celebrata. E’ una festa che fa sentire ai cittadini la presenza dello Stato". 

Don Nazareno Lanciotti  era il più santo di noi. Così lo descrivono i due confratelli rimasti nella diocesi di  Caceres. Nel suo ministero  fatto di solitudini e sogni,  incomprensioni e difficoltà la forza dall’amore per l’Eucarestia, la Madonna e il Papa ancora forti a Jauru. Venne ucciso nel 2001 ai confini con la Bolivia

In missione tra i due fiumi del Mato Grosso nel cuore della foresta

Un reportage con la storia di tre sacerdoti  italiani in Brasile da oltre mezzo secolo