Diocesi
stampa

I bisognosi e le famiglie in difficoltà potranno usufruire di questo servizio solidale attraverso delle tessere 

Nel palazzo arcivescovile l'emporio della solidarietà

I locali saranno inaugurati sabato mattina alle ore 10 dall'Arcivescovo Francesco Nolè. L'emporio solidale distribuirà generi non solo alimentari

Parole chiave: alimentari (1), cosenza (448), diocesi (36), nolè (19), carità (36), caritas (28), povertà (11), solidarietà (25)
Opera segno Caritas

Nasce  l'emporio diocesano della solidarietà. Una iniziativa della Caritas, diretta da don Bruno Di Domenico, che insieme ad istituzioni, parrocchie, associazioni e alle Acli ha avviato un nuovo modo di sostegno a famiglie e bisognosi. Alcuni locali del palazzo arcivescovile saranno adibiti ad emporio solidale grazie ad un progetto sostenuto anche dai fondi dell'8xmille. Sarà lo stesso arcivescovo di Cosenza-Bisignano, monsignor Francesco Nolè, a benedire i locali sabato prossimo 14 gennaio alle ore 10.00.  L'emporio, un vero e proprio supermercato, offrirà attraverso il servizio di volontari provenienti dalle parrocchie e dalla stessa Caritas diocesana, generi alimentari, pane, prodotti a lunga conservazione ma anche prodotti per igiene personale e della casa. Gli utenti potranno usufruire di tale servizio solidale attraverso una tessera che sarà consegnata dai centri di ascolto ubicati nelle parrocchie che hanno aderito per ora al progetto in via sperimentale. La Caritas diocesana naturalmente tenterà di allargare tale esperienza ad altre realtà ecclesiali nei prossimi mesi che fungono da partner-fornitori sia dei generi alimentari sia dei volontari. Con una tessera punti le famiglie, da tre a sei mesi, potranno recarsi all'emporio ubicato nel palazzo arcivescovile accanto alle opere della Caritas, la mensa solidale e la casa di accoglienza.

Fonte: Comunicato stampa
Opera segno Caritas
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento