Diocesi

Relazione del Vescovo di Tricarico al Convegno pastorale diocesano in corso All'Auditorium Giovanni Paolo II di Rende. Al centro del messaggio il Convegno ecclesiale nazionale di Firenze.

Al via il Convegno diocesano, che tratta il tema oggetto del prossimo Convegno nazionale di Firenze. La parola al vicario generale, monsignor Salvatore Bartucci.

Al termine della celebrazione per i voti di suor Stefania Palumbo il presule si è recato dinanzi alle spoglie mortali della beata venerandole e sostando in preghiera.

Professione religiosa di suor Stefania Palumbo delle Suore Minime della Passione. La Messa celebrata dall'Arcivescovo e la gioia della congregazione.

Domani sera veglia di preghiera al santuario del Santissimo Crocifisso della Riforma animata dalle Suore Minime della Passione. Il 15 settembre dai cappuccini la festa solenne dell'Addolorata.

Il Vescovo emerito ha celebrato l'Eucarestia nella festa della Madonna del Pilerio, affidando la città alla protezione della Vergine. Il pensiero forte all'attualità e al dramma di tanti che fuggono dalle loro terre per trovare ospitalità sui nostri territori.

Veglia in Cattedrale nella vigilia della festa della Madonna del Pilerio. Al centro è la famiglia, secondo la tradizione biblica e la riflessione dei Papi.

Oggi 5 settembre, dalle 17,10, all'interno della trasmissione "A Sua Immagine" un ampio servizio dedicato al fondo di rotazione etico-sociale messo in piedi dall'arcidiocesi di Cosenza-Bisignano per sostenere i giovani che vogliono fare impresa 

E' stato questo il tema al centro dell'omelia dell'Arcivescovo di Cosenza-Bisignano nella Santa Messa, celebrata oggi in Cattedrale, in occasione del novenario di preparazione alla festa in onore della Madonna del Pilerio

Dal 29 agosto al 7 settembre le celebrazioni per la festa liturgica della natività della Beata Vergine Maria. Al centro delle riflessioni, nell'anno della vitaconsacrata e del Sinodo, è la famiglia. prevista anche un'adorazione nella quale si pregherà "per e con le famiglie". ll 2 settembre celebrerà monsignoe nolè, l'8 settembre Messa solenne presieduta da monsignor Nunnari.

Da domani il novenario, sabato e domenica giorni clou. In programma una marcia notturna per i giovani.

Un interessante convegno targato Azione Cattolica nel chiostro comunale di San Lucido il prossimo 18 agosto.

Ospitiamo la testimonianza della GiFra di Bisignano sulla marcia francescana iniziata in Calabria e terminata alla Porziuncola di Assisi. Le varie tappe di un pellegrinaggio che ha dietro di sé una bella storia. E uno sguardo al domani, sui passi, sempre, di Francesco d'Assisi.

I primi quindici giorni di agosto, in molte comunità locali, viene celebrata la quindicina in onore della Vergine Maria Assunta in Cielo (15 agosto). Una pia tradizione, che abbraccia anche diverse località della nostra diocesi. Nel Santuario di Santa Maria dell'Accoglienza di Mendicino, polmone spirituale della comunità delle Serre cosentine, la quindicina è celebrata in forma solenne, grazie a tre messe giornaliere oltre alla condivisione e alla festa. Anche ad Aprigliano, contrada Vico, è forte la devozione verso la Vergine Assunta. A Fiumefreddo Bruzio, invece, presso le Suore Catechiste Rurali del Sacro Cuore, viene celebrata una missione popolare che inizia il 9 agosto fino al 14 e si conclude con la grande festa del 15 agosto. Dappertutto, sul mare e tra montagne silane, la festività dell'Assunta è celebrata con fede e devozione dal Popolo di Dio, grazie anche alle diverse iniziative che le parrocchie organizzano. Qui proponiamo un bell'esempio di quindicina, quello di Rota Greca. Fra le caratteristiche particolari, l'intonazione di un canto che ha origine nella lingua greca e poi ha risentito chiaramente delle inflessioni dialettali locali. E' uno straordinario inno a Maria che ha partorito "il Salvatore delle anime nostre".

L'Arcivescovo ha celebrato l'Eucarestia presso i monasteri delle Sorelle Povere di Scigliano e Rende nel giorno dell'indulgenza della Porziuncola. L'invito a rinnovare la propria vita e ha invitare l'esempio dei santi, nel segno della misericordia di Dio.

Ultimo incontro con le foranie diocesane per l'Arcivescovo, oggi nel convento di San Bernardino ad Amantea. L'esortazione a penetrare più profondamente la Parola di Dio e a fidarsi di lui.