Chiesa
stampa

Papa Francesco, Urbi et Orbi: "pace per il mondo sottomesso ai trafficanti d'armi"

"Dal Signore risorto imploriamo la grazia di non cedere all'orgoglio che alimenta la violenza e le guerre, ma di avere il coraggio umile del perdono e della pace". Accorato messaggio per la pace da parte del Papa dalla loggia della Basilica petrina.

Parole chiave: urbi et orbi (2), papa francesco (302), pasqua (8)
Papa Francesco, Urbi et Orbi: "pace per il mondo sottomesso ai trafficanti d'armi"

"Dal Signore risorto imploriamo la grazia di non cedere all'orgoglio che alimenta la violenza e le guerre, ma di avere il coraggio umile del perdono e della pace. A Gesù vittorioso domandiamo di alleviare le sofferenze dei tanti nostri fratelli perseguitati a causa del suo nome, come pure di tutti coloro che patiscono ingiustamente le conseguenze dei conflitti e delle violenze in corso". Lo ha detto questa mattina papa Francesco nella Benedizione Urbi et Orbi del giorno di Pasqua. Preghiera e meditazione dalla loggia centrale della Basilica vaticana. "Il mondo propone di imporsi a tutti costi, di competere, di farsi valere… Ma i cristiani, per la grazia di Cristo morto e risorto, sono i germogli di un’altra umanità, nella quale cerchiamo di vivere al servizio gli uni degli altri, di non essere arroganti ma disponibili e rispettosi". E questa non debolezza, ma forza. Il Papa ha pregato per tutte le zone che vivono tristi focolai di guerra. "Preghiamo per la Siria e l’Iraq”, ha detto il pontefice, che ha implorato "la pace per tutti gli abitanti della Terra Santa e per Libia, Nigeria, Sud-Sudan e per varie regioni del Sudan e della Repubblica Democratica del Congo”. “Una preghiera incessante  – da parte del Papa – salga da tutti gli uomini di buona volontà per coloro che hanno perso la vita, penso in particolare ai giovani uccisi giovedì a Garissa, in Kenya, per i rapiti e i profughi”. "Pace e libertà chiediamo per tanti uomini e donne soggetti a nuove e vecchie forme di schiavitù da parte di persone e organizzazioni criminali" - ha detto Francesco. "Pace e libertà per le vittime dei trafficanti di droga, tante volte alleati con i poteri che dovrebbero difendere la pace e l’armonia nella famiglia umana. E pace chiediamo per questo mondo sottomesso ai trafficanti di armi, che guadagnano con il sangue degli uomini e delle donne".

Papa Francesco, Urbi et Orbi: "pace per il mondo sottomesso ai trafficanti d'armi"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento