Attualità
stampa

La famiglia Anania al Festival di Sanremo

Tra i super ospiti della kermesse musicale Carlo Conti ha scelto la famiglia di Catanzaro con 16 figli per raccontare sul palco dell'Ariston la loro testimonianza di fede. Racconteranno all'Italia come fanno ad arrivare a fine mese e di come la Provvidenza abbia guidato il loro cammino.

Parole chiave: Anania (1), Ariston (1), Sanremo (4), Catanzaro (19), Festival (14), famiglia (43), fede (18)
Il nucleo familiare più numeroso d'Italia è di Catanzaro

Da Catanzaro a Sanremo. La famiglia Anania, tra il 10 e il 14 febbraio prossimi, salirà sul palcoscenico del Festival di Sanremo. Carlo Conti, presentatore e direttore artistico della kermesse musicale dell'Ariston, li ha scelti ed invitati per raccontare la loro esperienza di fede. "Sono un esempio fantastico!" ha dichiarato in un'intervista al quotidiano cattolico Avvenire. Gli Anania si lasceranno intervistare da Conti per spiegare a tutti la loro quotidianità, affrontando questioni importanti: come fanno ad arrivare a fine mese e quanto la Provvidenza li ha aiutati. Una famiglia numerosa quella degli Anania pronta a debuttare sulla rete Rai, in prima serata, per testimoniare la loro esperienza di fede. Sul palco dell'Ariston, dunque, oltre ai venti big, agli 8 giovani e ai numerosi super ospiti anche i coniugi Aurelio e Rita, Marta, Priscilla, Luca, Maria, Giacomo, Lucia, Felicita, Giuditta, Elia, Beatrice, Benedetto, Giovanni, Salvatore, Bruno, Domitilla e Paola Anania. Una famiglia “straordinariamente normale”, di Catanzaro, con sedici figli, nati da una storia d’amore, dedizione, fiducia, coraggio e soprattutto grande fede.

La loro storia sul nuovo numero di Parola di Vita in distribuzione da domani.

Tutti i diritti riservati
Il nucleo familiare più numeroso d'Italia è di Catanzaro
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento